MORBO DI DE QUERVAIN

Il morbo di De Quervain è una condizione patologica che colpisce il pollice e si caratterizza con  l’infiammazione della guaina sinoviale che riveste due dei tendini responsabili del movimento del dito: l’abduttore lungo, che consente l’allontanamento del pollice dalle altre dita, e l’estensore breve, che permette l’apertura del pollice.

Quando i tendini coinvolti nel morbo di De Quervain si infiammano, aumentano di volume e possono entrare in attrito con la guaina sinoviale che li contiene. Questo attrito può causare dolore e rendere difficoltoso il movimento del pollice, anche in attività semplici. Il dolore può essere acuto e localizzato nella zona del pollice interessata dalla patologia, ma può anche irradiarsi al braccio. Nel tempo, la condizione può peggiorare, compromettendo la capacità di eseguire anche piccoli movimenti del pollice, come afferrare oggetti o scrivere.

QUALI SONO LE CAUSE DEL MORBO?

La sindrome di De Quervain può essere causata da diversi fattori, ma il legame più evidente è con i movimenti ripetitivi del pollice e del polso, come la flessione ed estensione, che sono comuni nella vita quotidiana, ad esempio nell’utilizzo di tastiere, mouse, strumenti musicali, e così via. Per questo motivo, la sindrome è talvolta definita la “malattia delle mamme”, poiché sollevare un neonato con le braccia dritte può mettere sotto tensione i polsi e i pollici, provocando un’infiammazione dei tendini nel lungo termine.

In passato, la sindrome era anche chiamata la “sindrome della lavandaia”, poiché era molto frequente tra coloro che lavavano i vestiti a mano e facevano quindi movimenti ripetitivi delle mani e dei polsi. Altri fattori di rischio includono l’età avanzata, la gravidanza, l’artrite reumatoide e la tendenza familiare alla patologia.

Oltre ai movimenti ripetitivi, i sovraccarichi improvvisi e i traumi possono essere altre possibili cause della sindrome di De Quervain. Ad esempio, sollevare un peso eccessivo o fare una caduta sul polso possono provocare un’infiammazione dei tendini coinvolti nella patologia. Inoltre, la sindrome può essere una conseguenza dell’artrite reumatoide, una malattia autoimmune che causa infiammazione e danni alle articolazioni e ai tessuti connettivi. È importante sottolineare che la sindrome di De Quervain può essere causata da una combinazione di fattori e che la causa specifica può variare da persona a persona.

QUALI SONO I SINTOMI DEL MORBO DI DE QUERVAIN?

La sindrome di De Quervain è una patologia caratterizzata da sintomi che si manifestano progressivamente, tra cui:

  • dolore persistente sulla faccia esterna del polso e alla base del pollice, che può essere accentuato dai movimenti che coinvolgono l’area oppure quando si afferra saldamente un oggetto;
  • gonfiore lungo il decorso dei tendini, che si presenta come una tumefazione compatta ed estremamente dolorosa alla pressione;
  • sporgenza dolorosa, più o meno accentuata, in corrispondenza dell’ispessimento del canale fibroso;
  • se la patologia non viene trattata, il dolore può diffondersi dal pollice all’avambraccio.

Questi sintomi possono limitare la capacità di svolgere le normali attività quotidiane e il loro impatto può aumentare col passare del tempo. Se si sospetta di avere la sindrome di De Quervain, è importante rivolgersi ad un medico per la diagnosi e il trattamento tempestivi della patologia.

COME VIENE DIAGNOSTICATO IL MORBO DI DE QUERVAIN?

La diagnosi della sindrome di De Quervain si basa principalmente sulla descrizione dei sintomi caratteristici che il paziente presenta. Un test molto utilizzato per valutare il livello di dolore del paziente è il test di Finkelstein. Viene eseguito facendo stringere il pollice all’interno delle altre dita chiuse a pugno. Contemporaneamente, chiedendo al paziente di piegare il polso nella direzione del mignolo. In caso di sindrome di De Quervain, i movimenti del pollice risultano difficoltosi a causa del dolore intenso che si accentua quando si inclina il polso.

Se esistono dubbi diagnostici, l’esame strumentale più accurato da eseguire è l’ecografia. Questa tecnica consente di evidenziare con precisione le alterazioni infiammatorie dei tendini e i loro rapporti con le pareti del canale attraverso il quale scorrono. L’ecografia può quindi confermare la diagnosi di sindrome di De Quervain e aiutare a escludere altre patologie che possono presentarsi con sintomi simili. In casi particolari, potrebbe essere necessario eseguire anche una risonanza magnetica o una radiografia, ma solitamente l’ecografia è sufficiente per una diagnosi accurata.

IL TRATTAMENTO DEL MORBO DI DE QUERVAIN

Nei soggetti con sintomi lievi, riposo, impacchi caldi e farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) possono essere sufficienti per alleviare il dolore e migliorare i sintomi della sindrome di De Quervain.

Per i sintomi più gravi, di solito si utilizza un trattamento combinato che prevede l’uso di corticosteroidi iniettabili e un tutore per il pollice, che aiuta a mantenere il polso e il pollice in una posizione corretta. Le iniezioni di corticosteroidi sono eseguite nel punto in cui i tendini interessati dalla sindrome attraversano il canale osseo, per ridurre l’infiammazione e il gonfiore.

MORBO DI DE QUERVAIN INTERVENTO CHIRURGICO

Nei casi più gravi e cronici della sindrome di De Quervain, o quando il trattamento conservativo non è efficace, può essere necessario ricorrere all’intervento chirurgico. L’intervento viene eseguito in anestesia locale presso la CHIRURGIA AMBULATORIALE di Polimedica Fisiohome srl di Cittadella e prevede una mini-incisione. Circa due centimetri in corrispondenza della stiloide radiale. Durante l’intervento, sarà effettuata la sezione del retinacolo fibroso e la tenolisi (liberazione) dei tendini coinvolti nella patologia.  I tendini coinvolti sono l’abduttore lungo e l’estensore breve del pollice.

Il periodo di recupero post-operatorio di solito è breve e non richiede l’uso di tutori o gessi, ma solo di un bendaggio morbido per pochi giorni. I punti di sutura saranno rimossi circa 14 giorni dopo l’intervento chirurgico.

HAI BISOGNO DI ALTRI SERVIZI?

Abbiamo scritto molti articoli dedicati alla prevenzione e alla ortopedia della mano a Padova. Tra i più letti si segnaliamo l’approfondimento al tunnel carpale e al morbo di Dupuytren

Presso Polimedica Fisiohome è attivo il servizio di CHIRURGIA AMBULATORIALE dove viene trattato il Morbo di De Quervain.

Puoi prenotare una visita con il nostro Specialista chiamandoci allo 0499180128 dal Lunedì al Giovedì dalle 8:30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19:30, Il venerdì pomeriggio dalle 14.00 alle 18.00.

Oppure prenota ONLINE cliccando su PRENOTA ORA nel nostro sito, verrai reindirizzato alla nostra piattaforma di prenotazione!

VISITE ORTOPEDICHE SPECIALISTICHE

Per conoscere tariffe e disponibilità clicca su “PRENOTA ORA” qui in basso.